Fase 3 in Campania, l'annuncio di De Luca: "Riaprono le discoteche"

Ieri il governatore ha avuto un incontro con operatori della movida e gestori di discoteche. Non viene modificato il limite delle ore 22 per la vendita da asporto di alcolici

Nel fine settimana riapriranno le discoteche in Campania. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ieri ha avuto un incontro con operatori della movida e gestori di discoteche. "Stiamo ragionando con loro per alleggerire progressivamente le prescrizioni - ha spiegato De Luca - e abbiamo deciso che questo fine settimana apriamo anche le discoteche, con alcune prescrizioni di sicurezza. Quindi non avremo l'accesso per centinaia di persone, sarà un accesso misurato sui metri quadri disponibili, ma avremo anche la possibilità di riprendere questa attività: non è possibile che i nostri ragazzi per divertirsi nel fine settimana debbano andare nelle regioni del Nord, magari portando qui nel Sud qualche contagio".

Gli alcolici

Non viene modificato il limite delle ore 22 per la vendita da asporto di alcolici: "La cosa che mi ha colpito favorevolmente - ha sottolineato De Luca - è che ieri, nella riunione che abbiamo fatto con gli operatori, c'è stato un consenso generale sulla limitazione della vendita di alcolici per asporto. I primi che sono interessati ad avere locali gestiti in maniera ordinata e tranquilla sono proprio gli operatori di questi locali"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento