Furto nel convento di San Francesco e Sant’Antonio, ritrovata parte dell'oro rubato

Le indagini erano partite dopo una denuncia e il 30 maggio scorso gli inquirenti avevano effettuato una perquisizione nella chiesa delle Grazie

E' stata ritrovata una parte dell’oro trafugato nel convento di San Francesco e Sant’Antonio, a Cava. Le indagini erano partite dopo una denuncia e il 30 maggio scorso gli inquirenti avevano effettuato una perquisizione nella chiesa delle Grazie di via Della Repubblica.

Il ritrovamento

Pare che parte della refurtuva sia stata trovata nel corso di un'altra perquisizione a casa di un soggetto vicino all’ambiente religioso cavese: l'uomo rischia una denuncia per ricettazione, come riporta La Città. Accertamenti in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento