Gatti al Ruggi, le rassicurazioni dell'assessore Giordano: "Presto un'oasi felina"

Dopo le numerose segnalazioni circa la presenza dei gatti nel cortile interno degli ambulatori di Dermatologia ed Endocrinologia, arrivano le delucidazioni e l'annuncio dell'assessore Mariarita Giordano

La struttura attuale

Scende in campo per offrire delucidazioni e rassicurazioni sul caso, l'assessore comunale Mariarita Giordano che ha preso a cuore la gestione della presenza felina presso il Ruggi di Salerno. Numerose, le denunce degli utenti, giunte alla nostra redazione, in merito ai rischi igienico-sanitari cui risultano esposti i pazienti in attesa nei corridoi degli ambulatori di Dermatologia ed Endocrinologia. Nel cortile interno a tali ambulatori, infatti, (chiuso con un lucchetto ed accessibile solo ad una dottoressa-animalista ndr) vi sono diversi gatti e, quando la porta di tale struttura viene aperta, insopportabili olezzi inevitabilmente si diffondono nei corridoi e nei reparti, a tutto danno per chi è allergico al pelo del gatto o per chi ha difese immunitarie basse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parla l'assessore Giordano

Sulla problematica, è intervenuta, dunque, l'assessore Giordano: "Non si tratta di un gattile, come è stato definito dagli utenti che hanno segnalato i disagi, ma di uno spazio che ospita la colonia felina presente in ospedale - ha esordito l'assessore- Tale struttura risulta utile per provvedere alla sterilizzazione dei gatti, i quali, da qui a qualche mese, saranno  trasferiti in un'oasi felina che verrà realizzata a cura della direzione del Ruggi. L'amministrazione comunale sta seguendo gli sviluppi della situazione, per mediare tra le esigenze relative alla tutela della salute dei pazienti e al benessere degli animali". Due, le aree proposte per l'oasi di prossima realizzazione: quella che si trova dopo l'obitorio e quella che sovrasta il parcheggio e che necessiterebbe di lavori aggiuntivi per il livellamento, in quanto attualmente in pendenza. Nel giro di un paio di mesi, dunque, la nuova struttura sarà pronta e gli animali attualmente in stallo presso il cortile della discordia, saranno trasferiti in quell'area, sicuramente più adatta ad ospitarli, nel rispetto dei pazienti dell'ospedale e degli stessi gatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento