menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza

Un momento della conferenza

Goletta Verde 2020, la presentazione del monitoraggio a Salerno: inquinamento record

Guardando alla nostra provincia, risultano 13 i punti monitorati nel salernitano, di cui 5 sono "fortemente inquinati" e 3 "inquinati"

Su 31 punti monitorati sulla costa, quasi la metà supera i limiti di legge, in Campania. Complessivamente 14 punti risultano oltre i limiti di legge: dieci quelli giudicati fortemente inquinati e quattro quelli inquinati. Sotto i riflettori anche canali e foci. Non è errato, dunque, parlare di inquinamento record, nel nostro territorio, nonostante gli esposti degli ambientalisti e i controlli delle forze dell'ordine. Particolarmente critiche, le condizioni della foce del fiume Irno a Salerno, del Savone a Mondragone, del fiume Sarno tra Castellammare e Torre Annunziata, della foce del canale di Licola a Pozzuoli e della foce del torrente Asa a Pontecagnano, "fortemente inquinati".

L'analisi

Il triste quadro è frutto della foto elaborata dal team di tecnici e volontari di Goletta Verde, campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio e all'informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane. Si è tenuta stamattina a Salerno, infatti, la presentazione con Mariateresa Imparato, presidente regionale di Legambiente, Francesco Esposito, Ufficio di presidenza comitato scientifico Legambiente Campania, Angelo Caramanno, assessore all'Ambiente Comune di Salerno, Danielo Di Guardo, comandate Capitaneria di porto di Salerno, Claudio Marro, direttore tecnico f.f. Arpa Campana e Fabrizio Marotta, presidente Lega Navale Salerno.

I dettagli

Guardando alla nostra provincia, risultano 13 i punti monitorati nel salernitano, di cui 5 sono "fortemente inquinati" e 3 "inquinati". Fra quelli "fortemente inquinati" ci sono il punto alla foce del torrente Dragone nel Comune di Atrani, il punto alla foce del fiume Irno sul lungomare Tafuri di Salerno, il punto alla foce del fiume Picentino fra Salerno e Pontecagnano Faiano, il punto alla foce del torrente Asa sul lungomare Magazzeno a Pontecagnano Faiano e il punto alla foce del canale di scarico alla Marina di Eboli. Mentre, i punti inquinati sono la foce del fiume Tusciano fra Pontecagnano e Battipaglia, il punto alla foce del rio su via Poseidonia in località Laura di Capaccio e il punto alla foce del fiume Solofrone fra Capaccio e Agropoli. Per avere altre info e dettagli>>>Clicca qui

 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento