menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le Poste

Le Poste

"Help" chiede la riapertura immediata dell'ufficio postale di Matierno

Lorenzo Forte, presidente di Help Tutela e Sostegno dei Consumatori, ha scritto una lettera al Cda di Poste Italiane, al prefetto ed al sindaco di Salerno per segnalare il grave disservizio che i cittadini di Matierno stanno subendo

Lorenzo Forte, presidente di Help Tutela e Sostegno dei Consumatori, ha scritto una lettera al Consiglio di amministrazione di Poste Italiane, al prefetto ed al sindaco di Salerno per segnalare il grave disservizio che i cittadini di Matierno stanno subendo a causa della chiusura, a tempo indeterminato, dell'uffcio postale della popolosa frazione. "Il 18 agosto l’ufficio postale di Matierno frazione di Salerno, è stato oggetto di una rapina da parte di tre banditi che la cronaca ci riporta a volto scoperto  - scrive Forte nella lettera - I banditi hanno portato via il bottino di seimila euro, provocando gravi disagi all’impiegato e alla stessa direttrice che hanno di fatto subito la rapina. A questi due lavoratori va, come associazione Help Tutela e Sostegno dei Consumatori, la nostra solidarietà per l’accaduto. Tale episodio è grave perché sottolinea l’attuale stato di abbandono delle periferie già colpite da numerose rapine che si ripetono da anni, inoltre da una parte si mette in evidenza che l’ufficio postale non era fornito di sistemi di sicurezza idonei a sventare tale situazioni di pericolo, sia la mancanza o comunque la presenza non sufficiente delle forze dell’ordine per tutelare i cittadini e la comunità della città collinare troppo spesso abbandonata anche dagli stessi vigili urbani".

"A queste considerazioni - continua il presidente di Help - si aggiunge la beffa perpetrata a danno della comunità dei cittadini di Matierno da parte di Poste Italiane. Dopo tale rapina infatti si è pensato bene di approfittare dell’estate quando tutti sono più distratti del solito a cominciare dalle Istituzioni cittadine, per chiudere l'ufficio postale di Matierno per un periodo di tempo imprecisato (citando il cartello affisso all'ingresso dello stesso l’ufficio postale riaprirà a data da stabilire). Insomma a pagare ancora una volta sono i cittadini che in un sol colpo si sono visti ridurre i loro diritti, creando agli anziani a chi già vive una condizione economica di difficoltà insomma agli ultimi gravi disservizi". L'associazione, quindi, si rivolge alle istituzioni, soprattutto al sindaco ed al prefetto, affinchè intervengano per rimuovere questi disservizi, riaprendo immediatamente l'uffico postale richiamando al proprio dovere Poste Italiana che: "svolge o dovrebbe svolgere un ruolo di pubblico servizio". L'associazione, in mancanza di riscontri, è pronta a rivolgersi all'Autorità giudizaria per verificare eventuali ipotesi di reato come l’interruzione di pubblico servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento