menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Incendio Vallo della Lucania, muoiono padre e figlio in casa

Secondo quanto riferito dai carabinieri le fiamme si sono sprigionate ed hanno coinvolto le travi di legno del tetto, provocandone il crollo: i due si trovavano in casa al momento dell'incendio. Indagini in corso

Tragedia ieri sera a Vallo della Lucania: due persone, padre e figlio, sono morte nell'incendio della loro abitazione situatain uno stabile di via Botteghelle, zona Angellara della città. Le vittime sono G. D. A., 81 anni, pensionato, vedovo e suo figlio V. D. A., 51 anni. Secondo quanto riferito dai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, diretti dal capitano Alessandro Starace, le fiamme si sarebbero sviluppate intorno alle 20 e 30, interessando le travi in legno del tetto dell'abitazione provocandone quindi il crollo.

I due, al momento dell'incendio, si trovavano purtroppo in casa. Sul posto sono prontamente giunti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. Dopo alcune ore di ricerche, riferiscono i carabinieri, a distanza di poco tempo sono stati trovati i due corpi, completamente carbonizzati. Le salme sono state trasportate presso l'obitorio della compagnia di Vallo della Lucania, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Sulle cause del rogo indagano i carabinieri: sembrerebbe che a scatenare il fenomeno pirico sia stato il camino difettoso. Lo stabile, composto da quattro appartamenti, è stato dichiarato inagibile (famiglie sgomberate) e l'area è stata messa in sicurezza dai vigili del fuoco. L'incendio ha provocato un black out elettrico nella zona e la corrente elettrica è stata ripristinata solamente questa mattina.

IL SINDACO ALOIA: "LUTTO CITTADINO"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento