menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio

L'incendio

Incendio sul Corso Vittorio Emanuele: i primi rilievi sull'origine del rogo

La relazione tecnica dei caschi rossi è stata consegnata nelle mani degli inquirenti: al momento non vi sono elementi che facciano ipotizzare il dolo, ma le verifiche continuano

Non vi sarebbero elementi che possano far pensare a un episodio doloso: lo hanno appurato i vigili del fuoco dopo i primi rilievi effettuati all’interno dei locali dell’ex palazzo dell’Enel di corso Vittorio Emanuele, dove, precisamente nel deposito del negozio “Aw Lab", il pomeriggio del 26 dicembre, è scoppiato un violento incendio che ha bloccato mezza città, arrecando ingenti danni alla struttura, come riporta il quotdiano Metropolis.

La relazione tecnica dei caschi rossi è stata consegnata nelle mani degli inquirenti. Al momento, i danni ammonterebbero ad oltre 300 mila euro. Ad ogni modo, proseguono le verifiche per risalire al punto esatto in cui si è innescato l’incendio e, dunque, per stabilirne con certezza l'origine. Le indagini continuano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento