Incendio a Roccadaspide: corrono i caschi rossi, l'ira dei residenti

Per cause da accertare, sono andate a fuoco sterpaglie, copertoni di gomma ed altro materiale: una colonna di fumo nero ha fatto allarmare i residenti

Fiamme a Roccadaspide, in zona Volpaio, precisamente nella contrada Serra. Per cause da accertare, infatti, sono andate a fuoco sterpaglie, copertoni di gomma ed altro materiale: una colonna di fumo nero ha fatto allarmare i residenti della zona che hanno immediatamente allertato i vigili del fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

I caschi rossi, dunque, hanno domato il rogo. Tuttavia, come riporta Infocilento,  resta notevole l'amarezza degli abitanti della zona in merito al susseguirsi di episodi simili a quello accaduto ieri, a tutto danno per la salute e l'ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento