menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorsi

I soccorsi

Infarto a bordo della nave da crociera: intervento delicatissimo a causa del mare agitato

A causa del mare agitato, impossibile per la motovedetta accostarsi alla nave, così il personale dell'Humanitas è stato imbracato per raggiungere il malcapitato a largo di Agropoli

Panico e tensione, a 70 miglia al largo di Agropoli: un francese di 81 anni, infatti, è stato colpito da un infarto a bordo di una nave da crociera portoghese, la Funchal, salpata dal porto di Civitavecchia ed in navigazione verso Messina. Immediati, i soccorsi per il malcapitato: sulla motovedetta 854 della Capitaneria di Porto di Salerno, allertata dalla Guardia Costiera di Napoli, infatti, il personale rianimativo dell'Humanitas di Salerno ha tentato di accostarsi alla nave rimasta a largo a causa del mare agitatissimo, ma non è stato possibile proprio per le onde.

Il personale sanitario, dunque, è stato imbracato per raggiungere l'anziano a bordo: si è trattato di un intervento delicatissimo. Muniti della tavola spinale, del ragno e di tutta l'attrezzatura necessaria per mantenere immobile il paziente, i volontari dell'Humanitas sono riusciti ad imbracarlo e a condurlo in salvo con l'aiuto delle funi della motovedetta. Sospiri di sollievo e applausi, intanto, da parte degli ospiti della nave da crociera che hanno assistito alla difficile operazione di salvataggio andata a buon fine: l'anziano, infatti, è stato infine trasportato nel reparto di terapia intensiva, al Ruggi, in condizioni stabili. Tanto spavento, ma un lieto fine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento