Cronaca Matierno

Musica e legalità, festa grande al Centro di aggregazione: il volto "bello" di Matierno

Musica, legalità, cultura e sport, nell'iniziativa organizzata dall'associazione Musikattiva, dalla cooperativa Galahad, dalla cooperativa Giovamente e dall'associazione MMA personal trainer, in sinergia con i bambini del centro Enzo Sacco

Il pubblico

Festa grande, giovedì sera, presso il Centro di Aggregazione di Matierno (ex scuola), in occasione della manifestazione sociale in cui le realtà attive nel quartiere hanno presentato il lavoro svolto durante l'anno con i più piccoli. Musica, legalità, cultura e sport, dunque, nell'iniziativa organizzata dall'associazione Musikattiva, dalla cooperativa Galahad, dalla cooperativa Giovamente  e dall'associazione MMA personal trainer,  in sinergia con i bambini del centro Enzo Sacco, e con il patrocinio del Comune di Salerno.

L'iniziativa

A presentare la serata, la giornalista Marilia Parente, presidente della cooperativa Galahad che, insieme a Massimo Santoro e Emilio Melfi di Musikattiva, a Paolo Satriano di Giovamente e a Nico Bassano istruttore di MMA, ha rinnovato l'invito a tutti gli interessati a prender parte ai laboratori gratuiti che ricominceranno, dopo la pausa estiva, presso il Centro. Ad esibirsi, quindi, conquistando scroscianti applausi, il coro gospel guidato dal maestro Manuel Fernandez della cooperativa Galahad, lo spot progresso interpretato dai ragazzi del Centro per la Legalità che, insieme ai minori stranieri non accompagnati della casa famiglia L'Approdo del Re, hanno anche realizzato braccialetti e collanine artigianali esposti su un mini-stand, dove vi erano anche i cd autoprodotti da un giovane talento nigeriano Ehiz Lenz che, con il suo afrobeat, ha già entusiasmato molti giovani. A seguire, le numerose perfomance musicali e canore a cura dell'associazione Musikattiva in collaborazione con Prometeo 82, con la partecipazione della musicoterapista Valentina Auricchio, che hanno coinvolto piccini e adolescenti. Sorprendente, tra tutte, l'esibizione alla chitarra del piccolo Mauro. Un messaggio di speranza e di crescita, dunque, per il quartiere intero che, l'altra sera, ha mostrato la parte migliore di sè, grazie all'impegno e all'entusiasmo dei ragazzi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica e legalità, festa grande al Centro di aggregazione: il volto "bello" di Matierno

SalernoToday è in caricamento