Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Picchiò la moglie e le causò perdita della milza: a processo 60enne di Pagani

Sarà processato per maltrattamenti e lesioni gravissime. L'imputato è stato rinviato a giudizio la settimana scorsa con le aggravanti del vincolo familiare e dell’aver provocato, in conseguenza delle botte, la perdita di un organo alla propria moglie

Un uomo di Pagani sarà processato per maltrattamenti e lesioni gravissime nei confronti della moglie, picchiata selvaggiamente fino a causarle la perdita della milza. L'imputato è stato rinviato a giudizio la settimana scorsa con le aggravanti del vincolo familiare e dell’aver provocato, in conseguenza delle botte, la perdita di un organo alla propria moglie.

La ricostruzione

I fatti risalgono all’11 gennaio del 2016. Per futili motivi, l'uomo cominciò a picchiare la moglie. Prima la lite, poi l'aggressione: durante la visita ospedaliera, fu diagnosticato alla moglie lo spappolamento della milza. I medici disposero il ricovero immediato e l'intervento chirurgico. Le botte avevano causato una emorragia interna, che rese necessaria l’asportazione dell’organo per evitare conseguenze peggiori. Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore presso il tribunale di Nocera Inferiore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò la moglie e le causò perdita della milza: a processo 60enne di Pagani

SalernoToday è in caricamento