Cronaca

Neonato muore in culla, indagati genitori e medici: tolta la patria potestà

A prendere questa drastica decisione è stato il tribunale dei Minori in attesa della perizia medica sul decesso del neonato

A due genitori di Pellezzano è stata tolta la patria potestà dei due figli a seguito della morte del loro ultimogenito, Francesco, trovato privo di vita in culla a soli quattro mesi.

La decisione

A prendere questa drastica decisione è stato il tribunale dei Minori di Salerno in attesa – riporta Il Mattino – della perizia medica sul decesso del neonato. Sono considerati responsabili, insieme al pediatria di base e ad altri quattro medici dell’ospedale di Mercato San Severino, della morte del loro ultimo figlio. Per i magistrati alla base del decesso di Francesco potrebbero esserci stati problemi di tipo respiratorio non adeguatamente curati e monitorati sin dal momento della sua nascita.

Non solo. Secondo i giudici le condizioni della casa dove la famiglia viveva al momento della tragedia non sarebbero idonee a dei bambini. Di qui la revoca della patria potestà. Gli altri due figli sono stati affidati alla nonna materna, e i genitori possono vederli solo una volta alla settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato muore in culla, indagati genitori e medici: tolta la patria potestà

SalernoToday è in caricamento