Maxi processo su truffe a danno dell'Inps: incombe il rischio di prescrizione

I diversi filoni del procedimento, ricollegati tra loro, attendono la riunificazione formale in uno solo, con il collegio individuato in una composizione inedita, per via di concomitanti incompatibilità

È ancora da stabilire la prossima udienza per il maxi processo sulla maxi truffa Inps-Mastro Lindo, con il rischio concreto di prescrizione per le decine di reati fine contestati. I diversi filoni del procedimento, ricollegati tra loro, attendono la riunificazione formale in uno solo, con il collegio individuato in una composizione inedita, per via di concomitanti incompatibilità. Di fatto nell’organico della magistratura giudicante del Tribunale nocerino è difficile reperire un giudice che non abbia già, in qualche modo, deciso qualcosa per gli infiniti snodi del procedimento “Mastro Lindo”.

Il processo

La prossima udienza dovrà sciogliere tutte le problematiche preliminari per avviare il maxiprocesso. Il dibattimento dovrà riunire complessivamente sei diversi procedimenti, per altrettanti filoni ricollegati tra loro dalle modalità, dallo stesso sistema e dal modus criminale ipotizzato e ricostruito dalla procura di Nocera Inferiore nel corso di anni di lavoro. Gli albori dell’inchiesta partono dal primo blitz disposto dal gip del tribunale di Nocera nel gennaio 2013, con il primo nucleo del primo meccanismo superato nel tempo e negli anni da innumerevoli nuovi momenti investigativi. L’attuale snodo processuale risente di un forte rischio prescrizione: le posizioni hanno contestazioni e ruoli diversi, insieme al vincolo associativo da dimostrare in dibattimento. Tra le accuse, la creazione di fittizi contratti di lavoro e pratiche previdenziali fasulle autorizzati da un funzionario di Nocera, che in cambio avrebbe ricevuto compensi illeciti. L'inchiesta fu condotta dal pm Roberto Lenza. Tra le accuse maggiori, quella di aver commesso una pluralità di truffe aggravate ai danni dello Stato per il conseguimento di erogazioni pubbliche”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento