Falsi rapporti di lavoro per truffare l'Inps: in 12 nell'Agro rischiano il giudizio

 Nel mirino, ci sono diverse società che si sarebbero prestate a far comparire gli indagati quali lavoratori dipendenti, al fine poi di ottenere dall'istituto previdenziale contributi, maternità, disoccupazione e altro

Truffe presunte consumate ai danni dell’Inps, simulavano rapporti di lavoro per ottenere soldi dall'ente previdenziale. In dodici rischiano il rinvio a giudizio, secondo quanto richiesto dalla procura di Nocera Inferiore.

Le accuse

Le zone di riferimento Agro nocerino e Valle dell'Irno, in particolare le città delle due Nocera e Siano. Nel mirino, ci sono diverse società che si sarebbero prestate a far comparire gli indagati quali lavoratori dipendenti, al fine poi di ottenere dall'istituto previdenziale contributi, maternità, disoccupazione e altro. L'udienza preliminare è stata fissata per il prossimo settembre, con il gip che valuterà tutte le singole posizioni, prima di fissare l'inizio del dibattimento. I fatti sono compresi dal 2014 al 2016.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento