menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non può cresimare un'amica perchè convive con un uomo: donna contro prete ad Omignano

E’ una storia davvero particolare quella che arriva da Omignano, piccolo comune del Cilento, che vede come protagonista Emilia Lettieri, la quale si è vista imporre tale divieto dal parroco della chiesa di “Sant’Antonio da Padova”

Non può cresimare una ragazza del suo paese perché vive con un uomo senza essere sposata. E’ una storia davvero particolare quella che arriva da Omignano, piccolo comune del Cilento, che vede come protagonista Emilia Lettieri, che si è vista imporre tale divieto dal parroco della chiesa di “Sant’Antonio da Padova”.

Il caso

Qualche giorno fa, durante una riunione con i padrini e le madrine dei futuri cresimandi, il prete le avrebbe comunicato che non potrà svolgere il suo ruolo di madrina per via della sua situazione sentimentale. “Il prete – denuncia la donna a Infocilento – con parole pesanti mi ha detto che io non posso ricoprire questo ruolo essendo convivente (anche se non mi sono mai sposata e per la mia malattia oncologica non ho potuto avere mai figli), mi ha trattato come una poco di buono e mi ha cacciato dalla chiesa, sono stata umiliata come donna, e come cristiana”. La donna, rammaricata chiede giustizia: “Il 30 iugno – racconta – a Salerno io e il mio compagno dovremo battezzare una bambina e il prete, ascoltata la nostra storia, ha detto che ci sono tutti i presupposti per farlo, per questo non so perché ad Omignano c’è questa situazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento