menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano operato di tumore al cervello: resta sveglio durante l'operazione

Il consigliere caldoriano Marino: "La notizia è stata quasi completamente ignorata. Ma è questa la sanità che dovremmo mostrare un po' di più, la sanità che vogliamo"

All’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore l’equipe di Giovanni Giuliano ha asportato un tumore al cervello ad un settantenne tenuto sveglio durante l’intervento. Durante la delicata operazione, infatti, è stata attuata una moderna tecnica che consente di salvaguardare alcune aree specifiche del cervello, come quelle che regolano i movimenti e il linguaggio, conversando col paziente. Una notizia che ha sorpreso e non poco non solo i medici ma anche i cittadini.

A congratularsi per il successo dell' operazione è il consigliere regionale Angelo Marino (Caldoro Presidente): “Il fatto, a differenza di quanto accaduto per l’assalto mediatico sul caso Santobono, è stato quasi ignorato. Fortunatamente, quasi. E’ un vero peccato - ostiene - perché è questa la sanità che dovremmo mostrare un po’ di più, la sanità che vogliamo, l’eccellenza che non abita solo nelle grandi aziende ospedaliere ma che grazie a professionalità come quella del dottor Giuliano, è presente in tantissime realtà campane, spesso dimenticate. Capisco che la notizia è spesso la cattiva notizia ma - conclude Marino - non vorremmo che alla fine anche la qualificatissima sanità campana, finisse per fare l’ingloriosa fine, peraltro anch’essa ingiustificata, della Terra dei Fuochi, laddove l’allarmismo ha fatto più danni dei danni stessi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento