Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Pagani

Ruba auto nel napoletano, viene beccato e arrestato mentre la modifica a Pagani

L'uomo è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato. Il mezzo era stato trasportato direttamente a Pagani, in via Romana, dove poi sono intervenuti i carabinieri

Aveva rubato un’auto modello Fiat 500 a Gragnano, prima di tornare a Pagani per smontare l’antifurto satellitare e completare il lavoro un 60enne noto alle forze dell'ordine, più volte denunciato e coinvolto in furti di autovetture, eseguiti in concorso con altri soggetti noti e adusi al settore delle quattro ruote. I carabinieri della tenenza lo hanno colto in flagrante, giorni fa, mentre cercava di neutralizzare il sistema elettronico di controllo e antifurto. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato. Il mezzo era stato trasportato direttamente a Pagani, in via Romana, dove poi sono intervenuti i carabinieri.

Il blitz

L'indagato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’autorità giudiziaria, col pm di turno alla procura di Nocera Inferiore a disporre la restrizione dopo l’informativa di reato. L'uomo è un volto noto alle forze dell’ordine del comprensorio: nell’estate 2010, in particolare, fu acciuffato sempre nella periferia di Pagani, rintracciato dopo un periodo di ricerca dai carabinieri di Nocera Inferiore, mentre cercava di sottrarsi all’esecuzione di una pena definitiva disposta dalla procura, in ragione del passaggio in giudicato. Doveva scontare 6 anni e 3 mesi per detenzione illegale di armi e munizioni in concorso. L'uomo si era nascosto in casa del nipote. Dopo aver visto i carabinieri, tentò la fuga arrampicandosi sul tetto dello stabile, senza fortuna. Ha diversi precedenti specifici per furti di autovetture. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba auto nel napoletano, viene beccato e arrestato mentre la modifica a Pagani
SalernoToday è in caricamento