Sicurezza nei Picentini, i sindaci siglano l'accordo: ecco cosa prevede

Il sindaco D'Onofrio (Montecorvino Rovella): "Le comunità più piccole hanno la necessità di unire le forze e fare fronte comune per affrontare in maniera consapevole e serena le sfide legate alla gestione del territorio"

Un momento dell'incontro

I sindaci dell'area dei Picentini hanno sottoscritto una dichiarazione d'impegno al fine di intraprendere un percorso di collaborazione nelle attività di polizia municipale che approderà alla stipula di una convenzione ad hoc. Tale convenzione avrà ad oggetto: "Ottimizzazione delle risorse umane e strumentali delle polizie municipali in occasione di manifestazione/eventi e per attività di controllo stradale con uso di apparecchiatura elettronica".

I firmatari

A firmarla i sindaci di Montecorvino Rovella, Montecorvino Pugliano, Bellizzi, Giffoni Valle Piana, Giffoni Sei Casali, Olevano Sul Tusciano, San Mango Piemonte, San Cipriano Picentino e Acerno. L'accordo di collaborazione è stato sottoscritto nell'ambito dell'incontro tenutosi lo scorso 26 novembre presso l'auditorium Don Gerardo Senatore di Montecorvino Rovella, voluto fortemente dal sindaco Martino D'Onofrio e dal comandante della polizia locale, Massimiliano Falcone su impulso della Prefettura di Salerno. La manifestazione ha rappresentato l'unica tappa in Provincia della campagna nazionale "Mettiamoci in Sicurezza" dedicata alla sicurezza stradale ed alla prevenzione.  Ben 145 i partecipanti che si sono registrati alla reception situata all'ingresso della sala, in rappresentanza dei comandi di polizia municipale dei Comuni della Provincia di Salerno, Napoli e Avellino. Presenti anche Polizia di Stato, Polizia Provinciale, Carabinieri e Guardia di Finanza. L'idea alla base del protocollo è quella di mettere insieme le forze sia in momenti ludici, come feste e sagre, sia dal punto di vista del controllo del territorio. In tal senso il presidente della commissione Trasporti della Regione, Luca Cascone, presente anch'egli all'incontro, ha assicurato l'impegno per la concessione di un contributo che servirà all'acquisto di apparecchiature elettroniche finalizzate proprio al controllo del territorio.

Il commento

Soddisfatto il sindaco D'Onofrio: "Con la dichiarazione d'impegno avviamo un reale percorso di collaborazione fra Comuni che sarà d'esempio per gli altri territori. Le comunità più piccole hanno la necessità di unire le forze e fare fronte comune per affrontare in maniera consapevole e serena le sfide legate alla gestione del territorio. Il fatto che l'accordo di collaborazione sia stato sancito nell'ambito di un'iniziativa di prestigio dedicata alla sicurezza ed organizzata a Montecorvino Rovella conferma la centralità nuovamente acquisita da questo Comune».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento