Ruba i soldi dalla cassa di un distributore di carburanti: arrestato 26enne a Polla

Tempestivo l'intervento dei carabinieri di Sala Consilina che, grazie alle testimonianze dei presenti, sono riusciti subito ad identificarlo

Un pregiudicato 26enne di Polla è stato arrestato dai carabinieri di Sala Consilina per furto aggravato. Dopo aver sfondato una porta in vetro, il giovane si è introdotto all’interno dei locali in uso ad un distributore di carburanti e successivamente, forzando la cassa self-service, si è impossessato della somma di 2300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Grazie alle testimonianze dei presenti, però, è stato subito identificato e il denaro restituito al proprietario dell’attività. Ora il ragazzo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento