rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Pollica

Pollica si riconferma regina dell'estate: la classifica di Guida Blu

Il piccolo paradiso nostrano è l'unica località campana che conquista le cinque vele della Guida Blu 2014 di Legambiente e Touring Club Italiano

E' ancora Pollica la regina dell'estate: il piccolo paradiso nostrano è l'unica località campana che conquista le cinque vele della Guida Blu 2014 di Legambiente e Touring Club Italiano, al secondo posto a livello nazionale per aver saputo puntare sull'ecoturismo e capace di offrire vacanze di qualità.

Sul podio regionale con Pollica troviamo Camerota che si colloca in seconda posizione e Positano terza per quanto riguarda le località marine della peninsulari, mentre in Campania Anacapri con quattro vele conquista il podio, settima a livello nazionale per quanta riguarda le isole minori. In tutto sono 25 le località campane presenti nella Guida Blu, curata come sempre da Legambiente e dal Touring Club Italiano. A essere premiate insieme alla località cilentana sono state anche Castiglione della Pescaia (Gr) e Posada (Nu). “Il premio  è stato consegnato a quelle località costiere italiane che hanno saputo coniugare, con successo, turismo e sostenibilità”, come scritto sulla motivazione.

Dopo Pollica, con quattro vele troviamo Camerota, Positano, Castellabate, Praiano. Sono invece sette le località con tre vele: Capaccio, Centola-Palinuro, Massa Lubrense, S. Giovanni a Piro , Ascea, S. Mauro Cilento, Vibonati. Seguono con due vele otto località: Pisciotta, Cetara, Vico Equense, Sapri, Casal Velino, Agropoli, Sorrento, Amalfi. Con una vela a chiudere la classifica regionale troviamo Vietri Sul Mare. Per la sezione isole minori nella classifica regionale guida Anacapri con quattro vele, seguito da Capri con tre vele, Procida e Ischia con due. Nelle prime dieci posizioni il Cilento, la fa da padrona con ben 7 località nelle prime dieci posizioni. La perla del Cilento Pollica con le frazioni costiere di Acciaroli e Pioppi si conferma ancora una volta leader nazionale,

"Le località campane inserite nella Guida Blu rappresentano la bellezza della Campania Felix, il tesoro dei distretti del nostro territorio costiero - osserva Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania - Con la qualità le località della Guida Blu fanno differenza e tracciano le linee guida di ciò che dovrebbe rappresentare il futuro del nostro comparto turistico, capace di garantire occupazione e rilancio dell'economia. Uno scenario positivo, che riesce a coniugare l'autenticità e l'identità dei luoghi, con la bellezza del mare, delle isole e della costa, puntando a valorizzare la qualità dei servizi e la sostenibilità ambientale. È la Campania che vogliamo, la Campania che piace dove concretamente ogni giorno si pratica la ricetta per battere la crisi economica". Meno rosea, la situazione in merito all'accessibilità delle spiagge per i portatori di handicap:  sulle 25 località campane ben 19 (76%) non hanno strutture e servizi ad hoc. A far eccezione al trend negativo, invece, Pollica, Praiano, Centola-Palinuro, Pisciotta, Capri, Amalfi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pollica si riconferma regina dell'estate: la classifica di Guida Blu

SalernoToday è in caricamento