Cronaca

Castel San Lorenzo, il parroco ai fedeli: "Sposo solo chi viene a messa"

Il prete ha scritto una lettera ai parrocchiani attraverso la quale ha ribadito che il sacramento del matrimonio e del battesimo non possano essere impartiti con superficialità, pure a chi non ha mai frequentato la messa domenicale e non ha seguito un corso di preparazione

Lettera e polemiche a Castel San Lorenzo. Il prete Don Domenico Sorrenti, che è parroco anche a Felitto, ha scritto una lettera ai parrocchiani attraverso la quale ha ribadito che il sacramento del matrimonio e del battesimo non possano essere impartiti con superficialità a chi non ha mai frequentato la messa domenicale e non ha seguito un corso di preparazione. Lo scrive infocilento.it

Lo scontro

La lettera del sacerdote ha creato, come spesso accade in questi casi, due partiti: c'è chi condivide le sue parole e chi mugugna. ”Non mi presterò più a celebrare, battesimi e matrimoni a chi non vuole crescere nella fede. Non voglio essere complice di bugie e falsità. Questo riguarda anche per il Sacramento della prima comunione - ha chiarito il sacerdote - Dopo aver ricevuto tutti questi Sacramenti spariscono tutti, i buoni propositi, le promesse di piccoli e grandi, finisce tutto e si cerca il modo come cogliere il sacerdote in fallo per poterlo accusare quando richiama qualcuno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Lorenzo, il parroco ai fedeli: "Sposo solo chi viene a messa"

SalernoToday è in caricamento