menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine nei supermercati con le mazze da baseball: un arresto a Salerno

Preziose, le immagini estrapolate dalle telecamere di sorveglianza di alcuni esercizi commerciali nelle vicinanze, nonché le testimonianze delle vittime. E' caccia al complice di Di Matteo

I Falchi della Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno arrestato, per rapina, Francesco Di Matteo, ventunenne salernitano, come disposto dall'ordinanza di custodia cautelare richiesta dalla Procura della Repubblica ed emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale. L’arresto di Di Matteo è giunto al termine di una prolungata attività investigativa portata avanti dalla Squadra Mobile, in merito alle rapine commesse ai danni di esercizi commerciali nella zona orientale di Salerno. In particolare, l’arrestato, insieme ad un complice, è accusato di due diverse rapine commesse tra fine settembre e inizio ottobre di quest’anno. La prima è avvenuta nel primo pomeriggio del 30 settembre in un supermercato di via Zanotti Bianco. I due malfattori si sono impossessati della somma di circa mille euro, minacciando clienti e commessi con delle mazze da baseball, prima di fuggire.

La seconda è avvenuta il giorno seguente presso un altro supermercato della stessa catena, in via Trento. I due rapinatori si sono presentati con il volto coperto con un passamontagna, imbracciando sempre delle mazze da baseball, ma questa volta non sono riusciti ad impossessarsi dell’incasso giornaliero, grazie alla reazione delle persone presenti all’interno dell’esercizio commerciale e, prima di fuggire, hanno danneggiato con le mazze il bancone e la cassa. Dalle indagini, dunque, è emerso che Di Matteo è uno dei responsabili delle rapine. Preziose, le immagini estrapolate dalle telecamere di sorveglianza di alcuni esercizi commerciali nelle vicinanze, nonché le testimonianze delle vittime. Sono stati, inoltre, recuperati gli abiti indossati durante le rapine e le mazze da baseball. Le indagini, ad ogni modo, sono tuttora in corso per l’identificazione del complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento