Rifiuti a Polla, i tecnici arrivano scortati: Giuliano contro Strianese

Il sopralluogo si è svolto all'interno dello stabilimento ex Ergon. La Regione Campania e la Provincia di Salerno, dunque, vanno avanti nel trasferimento della spazzatura nel Vallo di Diano

La Regione Campania e la Provincia di Salerno vanno avanti nel trasferimento di rifiuti nel Vallo di Diano. Questa mattina, presso lo stabilimento ex Ergon di Polla, sono giunti i tecnici di Ecoambiente, la società provinciale che si occupa della gestione dei rifiuti, per valutare lo stato in cui si trova la struttura che dovrà ospitare circa 2000 tonnellate di spazzatura che arriveranno dall’ex Stir di Battipaglia a seguito della chiusura, per oltre un mese, del termovalorizzatore di Acerra.

Il commento

Di qui l’ira degli amministratori locali capeggiati dal sindaco Rocco Giuliano che, da tempo, dichiarano l’inagibilità dello stabilimento. E, nel frattempo, hanno presentato ricorso al Tar contro l’ordinanza della Provincia. “Il presidente della Provincia continua ad essere scorretto – ha denunciato Giuliano – perchè oggi ha fatto accompagnare i tecnici dalla Polizia Provinciale, evitando ancora un confronto con le istituzioni locali. Non è così che si risolvono i problemi“. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

Torna su
SalernoToday è in caricamento