Cronaca Rofrano

"A Rofrano c'è un focolaio": l'avviso del sindaco positivo al Covid, stretta anti-contagi

"A Rofrano c’è un focolaio, ora sta a noi circoscriverlo nel più breve tempo possibile", ha detto il sindaco che ha disposto la chiusura dalla mezzanotte alle 6 per le attività commerciali

È stato necessario far rientrare in servizio l’unica dipendente del comune di Rofrano non in quarantena, per procedere con una nuova ordinanza finalizzata a fronteggiare l’emergenza Covid.

Lo ha detto in una diretta Facebook il sindaco di Rofrano, Nicola Cammarano, risultato positivo al Covid qualche giorno fa, dopo aver partecipato ad una festa autorizzata dalla legge. Altri due contagi, infatti, sono stati accertati nel comune: "A Rofrano c’è un focolaio, ora sta a noi circoscriverlo nel più breve tempo possibile", ha detto il sindaco che ha disposto la chiusura dalla mezzanotte alle 6 per le attività commerciali, sospendendo il gioco delle carte ed ogni altra attività ludica. Stop anche al mercato e all’isola pedonale. Forti preoccupazioni, dunque, a Rofrano, per la situazione registrata negli ultimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Rofrano c'è un focolaio": l'avviso del sindaco positivo al Covid, stretta anti-contagi

SalernoToday è in caricamento