rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Coronavirus, l'appello di un infermiere a De Luca: "Sospensione del pedaggio per noi pendolari"

Una proposta che riguarda tutto il mondo della sanità ma anche le forze dell’ordine e quei dipendenti che fanno parte dell strutture che non possono fermarsi

Arriva da un infermiere in servizio presso l’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona”, la richiesta, rivolta al direttamente al governatore della Campania Vincenzo De Luca, per agevolare, in questi difficili giorni, il lavoro delle categorie che, in prima fila, si trovano a combattere contro il coronavirus: la sospensione del pagamento del pedaggio autostradale per raggiungere i luoghi di lavoro ed, ovviamente, per tornare a casa.

L’appello

Una proposta che riguarda tutto il mondo della sanità ma anche le forze dell’ordine e quei dipendenti che fanno parte delle strutture che non possono fermarsi. A lanciare l’appello, con una lettera già inviata al presidente De Luca, è Raffaele Sicignano, che si fa portavoce di una necessità avvertita da tutti i lavoratori in campo, nonostante la quarantena imposta al resto della popolazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello di un infermiere a De Luca: "Sospensione del pedaggio per noi pendolari"

SalernoToday è in caricamento