rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sala Consilina

Tribunale di Sala Consilina: il sindaco costretto a consegnare le chiavi

Aveva soprasseduto alla consegna delle chiavi del tribunale di Sala Consilina, il sindaco Ferrari che, alla fine, ha dovuto cedere: il trasloco è adesso in corso lacrime e rabbia

Non aveva consegnato le chiavi del tribunale, il sindaco di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, per impedire il trasloco dei fascicoli giudiziari nel tribunale di Lagonegro che, dal 14 settembre, dovrebbe ospitare il presidio di giustizia salese.

"Preso atto della sussistenza delle irregolarità riguardanti l'agibilità dei locali – aveva scritto in una nota il sindaco Ferrari - destinati al tribunale nella sua interezza, il sottoscritto, non avendo la certezza del rispetto delle Leggi in merito alla perfetta agibilità della struttura giudiziaria lagonegrese e alla sicurezza per i cittadini e per i professionisti che saranno obbligati a frequentarla, si è trovato nella condizione di dover soprassedere alla consegna delle chiavi del tribunale di Sala Consilina".

Adesso, però, ha dovuto cedere: il sindaco oggi non si è potuto opporre alla consegna delle chiavi. Quando hanno visto portare via i primi fascicoli, intanto, avvocati e cittadini hanno intonato l'inno di Mameli. Sull'asfalto hanno, infine, posizionato una grande bandiera tricolore. Lacrime e rabbia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale di Sala Consilina: il sindaco costretto a consegnare le chiavi

SalernoToday è in caricamento