Schiacciato al torace da un autocarro: il legale dell'azienda finisce a processo

Risponde di diverse violazioni in materia di sicurezza sul lavoro una 47enne di Torre Annunziata, che sarà processata dal tribunale di Nocera Inferiore per un incidente avvenuto ad un dipendente della sua impresa. L'uomo restò ferito gravemente

Foto simbolica

Risponde di diverse violazioni in materia di sicurezza sul lavoro una 47enne di Torre Annunziata, che sarà processata dal tribunale di Nocera Inferiore per un incidente avvenuto ad un dipendente della sua impresa. Il fatto risale al 2 luglio 2015, a Sant'Egidio del Monte Albino. L'impresa in questione si occupava di riparazione e manutenzione di autoveicoli. La donna, in qualità di titolare, avrebbe omesso di elaborare il documento di valutazione dei rischi e di informare il lavoratore circa i rischi connessi all'attività di impresa che avrebbe dovuto svolgere. Oltre a non aver fornito attrezzature conformi ai requisiti di sicurezza per tutelarne la salute. L'uomo, quel giorno, avrebbe dovuto riparare un autocarro: ma quando si sdraiò sotto il veicolo, senza puntello o altro sistema di sicurezza idoneo ad impedirne la caduta del cassone, rimase schiacciato dall'improvviso abbassamento dell'auto. Riportò ferite gravissime, superiori ai 40 giorni. La donna, che si è opposta al decreto penale di condanna emesso dalla Procura, sarà ora processata davanti ad un giudice

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento