Minacce e violenza contro carabinieri e passanti a Scafati, resta in carcere lo straniero

Giorni fa, in via Poggiomarino, a Scafati, aveva dato in escandescenza, lanciando sassi contro auto e negozi, minacciando i passanti e poi i carabinieri, che per bloccarlo lo avevano sparato ad una gamba

L'extracomunitario di 32 anni, della Nuova Guinea, M.D. , che giorni fa ha aggredito carabinieri e lanciato pietre contro negozi e passanti, resta in carcere. Lo ha deciso il gip, ieri mattina, confermando la massima custodia cautelare per l'indagato. Lo straniero non era in condizioni di sostenere l'interrogatorio di garanzia. Giorni fa, in via Poggiomarino, a Scafati, aveva dato in escandescenza, lanciando sassi contro auto e negozi, minacciando i passanti e poi i carabinieri, che per bloccarlo lo avevano sparato ad una gamba. Il proiettile gli aveva perforato il femore, costringendo poi i sanitari a trasferirlo in ospedale, vigilato dalla polizia penitenziaria. 

L'aggressione in strada

Il primo a tentare di fermarlo era stato un carabiniere in pensione, con l'aiuto di una guardia giurata. Ma era stato a sua volta aggredito, finendo a terra. Durante la colluttazione, il 32enne aveva estratto anche un coltello, a lama seghettata, con il quale aveva provato a colpire il carabiniere, senza riuscirci. Poi sono giunti i carabinieri di Scafati e del reparto territoriale di Nocera, bloccando l'uomo che continuava a dimenarsi, urlare, oltre a provare di resistere all'intervento dei militari. A quel punto il gesto estremo, di un carabiniere, di spararlo ad una gamba, la coscia destra, per bloccarlo definitivamente. Sconosciute le ragioni di quella reazione tanto violenta di M.D. , che risulterebbe essere senza fissa dimora. Si arrangerebbe per strada, dormendo su un materasso, nei pressi di un pianerottolo. Tempo prima, era stato denunciato perchè era stato beccato ad urinare sui binari della circumvesuviana. E' accusato di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato. Prima dell'intervento dei carabinieri, l'extracomunitario era riuscito a danneggiare anche alcune vetrine dei negozi ubicati lungo la strada, con il lancio di alcune pietre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento