Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Scafati, gambizzò una donna e il giorno prima accoltellò il nipote: giovane finisce a processo

La donna, una 52enne, era la sorella di un noto pregiudicato del luogo. L'imputato è finito a processo, con la doppia accusa di lesioni aggravate dall'uso di una pistola e di un coltello

Sparò ad una donna di 52 anni, sorella di un noto pregiudicato del luogo, ferendola ad entrambi i piedi. Usò una calibro 9x21. Il giorno prima, con un coltello aveva ferito il nipote della donna, sempre ad una gamba, causandogli una prognosi di quindici giorni. Ora è finito a processo, con la doppia accusa di lesioni aggravate dall'uso di una pistola e di un coltello.

Le indagini

La donna fu condotta al vicino ospedale per le cure mediche del caso. Le indagini furono condotte dai carabinieri di Scafati e Nocera Inferiore. La vittima, incensurata, riferì di non essere riuscita a riconoscere i due uomini dal momento che erano ben camuffati da berretti e tute. Solo uno è stato individuato, dopo l'attività investigativa, con il rinvio a giudizio disposto dal gup. Il ragazzo suonò al citofono della donna, poi attese la sua uscita in strada, fino ad esplodere i tre colpi in sequenza. Il processo chiarirà se dietro quei due episodi vi fossero motivi personali, intimidazioni o ulteriori questioni legate al mondo della criminalità locale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, gambizzò una donna e il giorno prima accoltellò il nipote: giovane finisce a processo

SalernoToday è in caricamento