menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sequestro

Il sequestro

Abusi edilizi ad Amalfi, sequestrata una sala ristorazione

Su di un’area privata all’interno di una nota struttura commerciale panoramica che doveva fungere da solarium, era stata realizzata, attraverso l’installazione di una tensostruttura, una vera e propria sala ristorante di circa 200 mq

I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Salerno hanno sequestrato, in località “Via Tuoro” di Amalfi, una sala per ristorazione abusiva. Il controllo dei militari ha consentito di accertare che, su di un’area privata all’interno di una nota struttura commerciale panoramica che doveva essere adibita a solarium, era stata realizzata una vera e propria sala ristorante di 200 mq circa, attraverso l’installazione di una tensostruttura. Il tutto in assenza di autorizzazione.

 

Emerse, inoltre, numerose irregolarità, con violazioni della normativa paesaggistica ed urbanistica. L’opera, in sostanza, determinando la trasformazione di uno spazio aperto in un vero e proprio volume, consentiva di utilizzare quello che doveva essere un solarium come una sala capace di ospitare quasi 100 persone e fruibile durante tutto l’anno, con un aggravio del carico urbanistico. E' stato denunciato, dunque, il legale rappresentante della società che dovrà rispondere delle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

Gli abusi, intanto, ricadono, ancora una volta, all’interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari, zona riconosciuta “patrimonio dell’Umanità” dall'Unesco. Preziosa, nell'operazione, la collaborazione del personale della dell’Ufficio Tecnico del Comune di Amalfi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento