Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Ravello

Cantiere edile abusivo a Ravello nel cuore dei Monti Lattari: scattano i sigilli

Sul fondo agricolo, già oggetto di sequestro nell'anno 2004 e 2005, è stata scoperta la realizzazione dell'immobile completamente abusivo di 115 metri quadrati, nonché di un terrazzo, un pergolato ed altri manufatti

Sigilli ad un cantiere edile abusivo, nel Comune di Ravello, in località San Cosma. I Militari della  Sezione Operativa Navale di Salerno, nell’ambito dell'intensificazione dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio, disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, su delega della Procura della Repubblica, hanno, infatti, provveduto all'intervento sul fondo agricolo, già oggetto di sequestro nell’anno 2004 e 2005, su cui è stata scoperta la realizzazione dell' immobile completamente abusivo di 115 metri quadrati, nonché di un terrazzo, un pergolato ed altri manufatti.

"L’azione cautelare ha riguardato anche parte dell’area di sedime, dove erano in atto lavori di sbancamento di roccia e terreno- fanno sapere le fiamme gialle - Gli abusi perpetrati ricadono, ancora una volta, all’interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari, zona riconosciuta patrimonio dell’Umanità dall’Unesco". Finisce nei guai, dunque, il proprietario dell’immobile, originario di Ravello, denunciato anche per violazione dei sigilli, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere edile abusivo a Ravello nel cuore dei Monti Lattari: scattano i sigilli

SalernoToday è in caricamento