rotate-mobile
Cronaca Ceraso

Smantellata mini centrale di spaccio a Ceraso: nei guai due cinquantenni

Dopo aver scoperto 19 piante, i militari hanno perquisito l'abitazione dei due responsabili, entrambi 50enni, rinvenendo una vera e propria mini centrale di spaccio

Scovata l'ennesima piantagione di canapa indiana, questa volta a Ceraso. Nell'ambito dei controlli nella Piana del Sele, contro i traffici illeciti, infatti, le fiamme gialle, dopo  una  minuziosa  attività info-investigativa e vari appostamenti, in un terreno hanno trovato 19 piante di marijuana  ben  rigogliose e alte oltre 2 metri,  per un  peso complessivo di circa 20 kg,  abilmente occultate all’interno di una serra ricoperta da un telo verde e delimitata da un alto muro di cinta che ne impediva la visuale.

Dopo aver scoperto la piantagione, i militari hanno perquisito l'abitazione dei due responsabili, entrambi 50enni, rinvenendo una vera e propria mini centrale di spaccio: sono stati rinvenuti e sequestrati circa 6 Kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana,  di  cui  un ingente quantitativo già  imbustato e confezionato, pronto  per  essere  immesso  in  commercio, un  bilancino di precisione e  un macchinario per il confezionamento delle sostanze psicotrope. Entrambi i pusher, dunque, sono stati arrestati dai baschi verdi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smantellata mini centrale di spaccio a Ceraso: nei guai due cinquantenni

SalernoToday è in caricamento