menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frana (foto archivio)

Frana (foto archivio)

Smottamenti a Mercato San Severino: l'accusa di D'Aponte

Gerardo D'Aponte, consigliere comunale di Mercato San Severino, punta il dito contro un fabbricato di 4.000 mq costruito a ridosso della strada provinciale 122 dove sono avvenuti alcuni smottamenti

Allarme smottamenti nella Valle dell'Irno. Dopo la violenta ondata di maltempo che nelle scorse ore ha colpito la Valle dell'Irno, il consigliere comunale di Mercato San Severino Gerardo D'Aponte ha lanciato l'allarme soprattutto a causa degli smottamenti che si sono verificati nella frazione Corticelle dove sono intervenuti i Vigili del fuoco per transennare parte della strada provinciale 122.

D'aponte, sulle pagine del quotidiano La Città, ha puntato il dito contro un fabbricato che è stato costruito a ridosso della provinciale. "Nel 2012 il sottoscritto, insieme con i consiglieri Marco Iannone e Franco Amoroso, presentammo una denuncia alla Procura della Repubblica per bloccare i lavori che dovevano essere eseguiti lungo la montagna di Corticelle - ha spiegato - A seguito delle indagini, l'autorità giudiziaria pose i sigilli all'area in questione sequestrandola e con una ordinanza impose il ripristino dello stato dei luoghi. Dopo il provvedimento giudiziario la Comunità Montana e l'Autorità di Bacino concessero un nulla osta per lo sblocco dei lavori e dopo un po' di tempo l'ufficio tecnico firmò una concessione in sanatoria dando il via libera alla realizzazione di questa struttura. Come sia avvenuto questo passaggio - conclude D'Aponte - ancora oggi non lo so. In ogni caso ripongo fiducia nella giustizia sperando che si possano individuare precise responsabilità del caso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento