rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Conflitto a fuoco e rapina sventata in banca a San Severino: 4 arresti, ferito anche un anziano

Un colpo ha attinto alla spalla anche un settantatreenne, mentre era all’interno della propria abitazione adiacente all’area dell’intervento.

Tentata rapina, possesso e ricettazione di un fucile mitragliatore Kalashnikov Ak 47 e tre pistole semiautomatiche calibro 9 munite di caricatori, ricettazione di due auto e resistenza: queste le pesanti accuse per 4 persone, originarie di Napoli e Caserta che, stamattina, nell’ambito di un articolato servizio investigativo e di controllo del territorio, coordinato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino, sono state arrestate dalla Polizia in via G. Ambrosoli di Montoro. Come riportano i colleghi di Avellinotoday, è emerso che il gruppo di pregiudicati partenopei aveva intenzione di effettuare una rapina ai danni di un istituto di credito in Mercato San Severino: nell’immediatezza sono stati predisposti gli opportuni servizi, con la partecipazione di pattuglie dei diversi uffici investigativi della Polizia di Stato di Napoli, Avellino e Salerno. Nelle prime ore della mattinata, sono stati intercettati i malviventi a Mercato San Severino diretti in auto verso Montoro, dove, poco dopo, sono stati bloccati in un parcheggio prospiciente l’Ufficio Postale di via Fiume.

313930295_610629640853934_8754603173462659864_n (2)-2

Il conducente dell’auto ha cercato di investire il personale dell’equipaggio che aveva intimato l’Alt, nel contempo un secondo complice ha puntato il fucile mitragliatore Kalashnikov Ak 47 in direzione degli agenti e un terzo era armato di pistola. In questa fase, il personale ha esploso alcuni colpi d’ordinanza verso la vettura, ferendo alla spalla il conducente del veicolo. Subito dopo, è stato accertato che un colpo ha attinto alla spalla anche un settantatreenne, mentre era all’interno della propria abitazione adiacente all’area dell’intervento. Soccorsi entrambi presso l’ospedale Moscati di Avellino, il conducente è rimasto ricoverato per “ferita alla regione sottoclavicola della spalla sinistra”, non in pericolo di vita, piantonato dal personale della Polizia di Stato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il settantatreenne, refertato per “ferita da arma da fuoco superficiale alla spalla sinistra”, è stato dimesso subito dopo. Intanto, gli altri tre arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale “A. Graziano”. La misura eseguita è precautelare disposta in sede di indagini preliminari, pertanto necessita di essere convalidata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conflitto a fuoco e rapina sventata in banca a San Severino: 4 arresti, ferito anche un anziano

SalernoToday è in caricamento