Terremoto tra le province di Salerno, Avellino e Potenza

La scossa, di magnitudo 2.4, si è verificata a 8,7 km di profondità con epicentro al confine tra Campania e Basilicata: non si registrano danni a persone o cose

Un sismografo

Un terremoto di magnitudo 2.4 si è verificato intorno alle 19 e 35 di ieri sera nel distretto sismico dell'Irpinia, a 8,7 chilometri di profondità, con l'epicentro localizzato al confine tra le province di Avellino e Salerno (per la Campania) e di Potenza per la Basilicata. La scossa è stata avvertita in diversi comuni del salernitano distanti meno di 10 chilometri dall'epicentro, ossia Buccino, Ricigliano, Romagnano al Monte e San Gregorio Magno. Secondo quanto si è appreso non ci sono state segnalazioni relative a danni a persone o cose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento