Vendita di alcol ai minorenni, tre consiglieri scrivono al capo dei vigili di Salerno

I promotori della lettera sono Leonardo Gallo, Corrado Naddeo e Antonio D'Alessio, i quali chiedono un rafforzamento dei controlli da parte della Polizia Municipale nei locali della movida

Continua la vendita di alcol ai minorenni. Per questo il consigliere comunale di Salerno Leonardo Gallo, anche a nome dei colleghi Corrado Naddeo e Antonio D’Alessio, ha inviato una lettera direttamente al comandante della Polizia Municipale Antonio Vecchione per chiedere un rafforzamento dei controlli da parte dei vigili all'interno dei locali della movida cittadina.

Ecco la missiva:

“Gentile Sig. C.te Col. Vecchione, Le scrivo nella qualità di Consigliere comunale di Salerno, a nome anche dei colleghi Consiglieri Avv. Antonio DAlessio e Dott. Corrado Naddeo, per segnalare la gravissima circostanza della ripetuta e continuata vendita di alcol a minorenni nella nostra Città.  Stando ai dati più recenti, il consumo da parte dei giovani di alcol è sempre più crescente mentre quello da parte di minorenni ha assunto aspetti inquietanti. La stampa riporta spesso inchieste allarmanti che descrivono non solo il fenomeno ma anche le modalità di aggiramento delle pur severe leggi vigenti, ciò tanto con la negligenza, se non la complicità, di esercenti che somministrano bevande altamente alcoliche Anche sul nostro territorio il fenomeno è presente soprattutto durante le serate di maggiore afflusso di giovani e, nel nostro caso, adolescenti e teenagers che affollano i luoghi maggiormente attrattivi. Ne siamo testimoni diretti. Ma non poche, altresì, sono le segnalazioni che riceviamo dai nostri concittadini testimoni di giovani e soprattutto adolescenti e comunque evidentemente minorenni dediti all’uso anche sfrenato di alcol e chiaramente condizionati nel fisico e nella lucidità dal suo consumo. Tutto ciò premesso, La invitiamo ad effettuare con ancor maggior frequenza e continuità le verifiche da parte della P.M. circa la regolare somministrazione di alcol ai minorenni operando controlli più stringenti e con l’applicazione delle più severe sanzioni che la legge prevede in guisa da debellare definitivamente il fenomeno certamente già attenzionato dal Corpo che Lei dirige. roverà senz’altro negli scriventi il più ampio e convinto appoggio ed apporto perché Salerno divenga sempre più una città sicura e con un sempre crescente livello della qualità della vita. Certo di un Suo sollecito interessamento, Le porgo i saluti deferenti dei colleghi Avv. D’Alessio e Dott. Naddeo e miei personali. Avv. Leonardo Gallo”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento