rotate-mobile
Economia Nocera Inferiore

Nuovo stabilimento della "Brunella" a Nocera Inferiore, via libera al progetto: FdI ringrazia Urso

A sostegno dell'investimento, che prevede una spesa complessiva pari a 27,1 milioni, sono concesse agevolazioni a carico del Mimit pari a 15,8 milioni di cui 11 a fondo perduto e 4,8 con finanziamenti agevolati

Autorizzato dal ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso un accordo di programma per la realizzazione entro il 2026 di un nuovo stabilimento della Brunella srl, azienda specializzata nella lavorazione di pomodoro a Nocera Inferiore (Sa) per la produzione di conserve.  Lo comunica il Mimit, spiegando che il progetto prevede la riqualificazione di uno stabilimento dismesso e di un piano di ricerca e sviluppo finalizzato alla messa a punto di nuovi prodotti in collaborazione con l'Universitá Federico II di Napoli.

I dettagli 

A sostegno dell'investimento, che prevede una spesa complessiva pari a 27,1 milioni, sono concesse agevolazioni a carico del Mimit pari a 15,8 milioni di cui 11 a fondo perduto e 4,8 con finanziamenti agevolati. La Regione Campania partecipa al finanziamento con contributi a fondo perduto pari a 1,7 milioni. Il progetto, spiega il ministero, consentirá il consolidamento della filiera anche perchè i pomodori utilizzati saranno di esclusiva provenienza di fornitori campani e pugliesi. In quest'ottica Brunella punta a creare un nuovo marchio comune con fornitori e associazioni agricole locali per sostenere la valorizzazione e qualificazione della produzione locale. Il piano industriale in cui si inserisce l'investimento si pone inoltre l'obiettivo di aumentare del 50% i ricavi da esportazione. Impatto positivo anche sull'occupazione con la prevista assunzione di 40 nuovi addetti. Alla firma del ministro seguirà ora l'istruttoria e la sottoscrizione di un contratto di sviluppo con Invitalia. 

La reazioni

Soddisfatta la deputata di Fratelli d’Italia Imma Vietri: “Il Governo Meloni, tramite il ministro Adolfo Urso, investe sulla Campania e sulla provincia di Salerno. La firma dell'accordo di sviluppo per l'azienda La Brunella di San Marzano sul Sarno (Salerno) è un segnale importante che guarda alla crescita dell'economia e dell'occupazione sul nostro territorio. Le imprese sono il motore, prima sociale che economico, al centro dell'attenzione del Governo. Il sistema salernitano e italiano è composto da piccole e grandi aziende che, attraverso le loro capacità produttive e le loro professionalità, possono raggiungere traguardi importanti con il supporto concreto - e non a chiacchiere com'è stato negli ultimi anni - da parte dello Stato”.  Sulla stessa linea il senatore di FdI Antonio Iannone: “È una notizia molto positiva la firma degli accordi di sviluppo per le aziende Rummo di Benevento e La Brunella di San Marzano sul Sarno in Provincia di Salerno. Il Ministro Urso conferma ancora una volta l’attenzione che ha per la Campania perché queste due realtà produttive d’eccellenza attendevano da tempo questo atto. Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy è passato subito alla concreta attuazione che darà futuro a queste imprese e prospettive occupazionali. Quale rappresentante politico del territorio sono grato al Ministro Urso per l’incessante opera a sostegno delle nostre imprese, in particolare quelle campane”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo stabilimento della "Brunella" a Nocera Inferiore, via libera al progetto: FdI ringrazia Urso

SalernoToday è in caricamento