Economia

Imu prima casa, Salerno la più bassa della Campania (in attesa di Napoli)

Tra i quattro capoluoghi di provincia che hanno approvato la manovra per il 2012 il comune di Salerno è quello con l'aliquota più bassa per la prima casa. Tuttavia mancano ancora le aliquote del comune di Napoli

E' a Salerno l'IMU 2012 più bassa della Campania tra i capoluoghi di provincia (almeno per quanto riguarda la prima casa): tuttavia, nella speciale classifica stilata dal quotidiano economico Sole 24 Ore non è ancora presente Napoli dal momento che, come riferito da Agenda Politica, il consiglio comunale partenopeo non ha ancora varato la manovra per il 2012. A Salerno l'aliquota sulla prima casa è del 4,7 per mille, sulla seconda casa del 9 per mille. Ecco i dati relativi agli altri capoluoghi di provincia, in attesa del comune di Napoli. Sulla seconda casa invece Salerno è la seconda più cara dopo Caserta.

BENEVENTO - prima casa 5 per mille, seconda casa 8 per mille

CASERTA - prima casa 6 per mille, seconda casa 10,6 per mille

AVELLINO - prima casa 5,5 per mille, seconda casa 7,6 per mille

Sugli immobili è in arrivo una super tassa dei comuni. L'Imu, imposta che da quest'anno sostitisce l'Ici, potrebbe anche far triplicare i costi per i contribuenti: per seconde case e attività commerciali sono attesi incrementi fino al 210%. Il Sole 24 Ore ha stilato la mappa degli aumenti nei capoluoghi, con le decisioni dei comuni: decisioni che - si legge sul sito del quotidiano economico - non sono ancora definitive, perché l'ennesima proroga ha spostato al 30 giugno i termini per chiudere i preventivi 2012 e fissare le aliquote di tributi e addizionali.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu prima casa, Salerno la più bassa della Campania (in attesa di Napoli)

SalernoToday è in caricamento