Economia

Fonderie, il Consorzio Asi assegna il lotto di Buccino ai Pisano

Il trasferimento, in base al prezzo offerto in sede ndi gara, costerà ai Pisano 2.395.620 euro. La nuova azienda sarà "moderna e supertecnologica" per un investivo di circa 43 milioni di euro

Prosegue l'iter per la delocalizzazione delle Fonderie Pisano nell'area del Cratere. Il direttivo del Consorzio Asi di Salerno - riporta Il Mattino - ha deliberato il trasferimento alla società degli imprenditori salernitani del lotto ex Metalli e Derivati, situato nella zona industriale di Buccino, aggiudicato la scorsa estate con bando. 

Il costo 

Il trasferimento, in base al prezzo offerto in sede ndi gara, costerà ai Pisano 2.395.620 euro. Di questi, 598.905 sono già stati versati all'esito della comunicazione di aggiudica. Restano quindi da corrispondere 1.796.715 euro, che - come prevede la delibera dell'Asi -  sarà corrisposta in otto rate semestrali ciascuno dell'importo di 224.589 euro

La querelle

Il nuovo impianto - come più volete illustrato e ribadito dai Pisano - sarà "moderno e supertecnologico" a tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini. E costerà circa 43 milioni di euro. Fatto sta che, da tempo, il sindaco di Buccino Nicola Parisi è sul piede di guerra ed ha annunciato battaglia contro la realizzazione dell'attività. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie, il Consorzio Asi assegna il lotto di Buccino ai Pisano

SalernoToday è in caricamento