rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Incoming di operatori della Bielorussia: opportunità per le imprese

Galiano per Intertrade: "Per internazionalizzazione, s'intende non solo export, ma anche e soprattutto radicamento all'estero"

Nuovo importante incontro, si è tenuto presso il Centro Congressi Internazionale “Salerno Incontra”, martedì. Scopo dell'iniziativa, rafforzare i rapporti di collaborazione economica tra gli operatori bielorussi e gli operatori italiani. Significativa, l'esperienza di alcune aziende salernitane, lo scorso aprile a Minsk. Il capo della delegazione bielorussa, Vladimir Karyagin, presidente della “Republican Confederation of Entrepreneurship”, nonché della “Minsk Capital Association of Entrepreneurs and Employers” si è fatto portavoce delle aspettative dell’intero gruppo di delegati. Tra gli imprenditori salernitani, quelli del settore dei capi di alta moda, di abiti da sposa, della cosiddetta “moda Positano”, nella fabbricazione di costumi da bagno, pret-à-porter e accessori, dei settori metalmeccanico, dell’automotive/ricambistica.

"La Bielorussia, con i suoi 10 milioni di abitanti e la posizione al centro dell’Europa, risulta la porta d’accesso ad un mercato di oltre 170 milioni di consumatori, essendo parte di uno Spazio Economico Comune che consente di poter far circolare liberamente le merci ivi prodotte anche in Russia e Kazakistan - fanno sapere dalla Camera di Commercio - Recentemente ha istituito sei zone franche che prevedono particolari condizioni di vantaggio. Il volume degli scambi fra Italia e Bielorussia è cresciuto nel 2012 del 57,2%: il nostro Paese è passato dall’11° all’8° posto tra i principali partner e sono già più di cento le aziende interamente tricolore o partecipate che operano nel paese con svariate produzioni nei beni di consumo e strumentali".

“Prosegue con successo il progetto speciale che ha come obiettivo la penetrazione delle imprese salernitane nell’area dell’Europa dell’Est - osserva il presidente della Camera di Commercio, Guido Arzano – in quale ben si inserisce nell’approccio all’internazionalizzazione su cui su basa l’azione dell’’Ente camerale”. “Le sfide della globalizzazione hanno imposto un cambio di strategia sul tema dell’internazionalizzazione – incalza il presidente di Intertrade, Vincenzo Galiano – basata su una corretta coesistenza tra collaborazione e competizione. Di qui il rinnovato impegno di Intertrade a supporto della proiezione internazionale del nostro sistema economico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incoming di operatori della Bielorussia: opportunità per le imprese

SalernoToday è in caricamento