menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Momento della conferenza (fonte: Comune di Salerno)

Momento della conferenza (fonte: Comune di Salerno)

La storica pasta Amato torna tra gli scaffali e vola fino in Kuwait

De Luca: "L'immagine del prodotto si sposerà con l'immagine di eccellenza ed attrattività che oggi Salerno ha in Italia e in Europa". Ad illustrare i dettagli, il consigliere Di Martino

Ritorna negli scaffali dei supermercati, la pasta Amato. Ad ufficializzare il ripristino della commercializzazione dell'oro giallo made in Salerno, questa mattina, a Palazzo di Città, il sindaco Vincenzo De Luca e il consigliere di amministrazione della Dicado Srl, Giuseppe Di Martino. "L'immagine del prodotto si sposerà con l'immagine di eccellenza ed attrattività che oggi Salerno ha in Italia e in Europa - ha esordito De Luca - La ripresa delle vendite della storica pasta Antonio Amato è un motivo di grande soddisfazione perché si recupera uno degli elementi di identità produttiva di Salerno. Si tratta di un motivo di vanto per la nostra città, perché la pasta Antonio Amato è un prodotto di assoluta eccellenza, che ora, grazie all'esperienza nel settore della famiglia Di Martino, potrà registrare un ulteriore miglioramento qualitativo".

Trenta, i formati del ricco assortimento che la Dicado proporrà al mercato, presso più di 600 punti vendita sul territorio nazionale, con particolare attenzione a Salerno. Entro la fine del mese, inoltre, le prime consegne giungeranno il Kuwait, gli Stati Uniti, la Germania e il Giappone. Il marchio, poi, dal 19 al 25 ottobre, sarà presente al salone internazionale dell’agroalimentare di Parigi. E giovedì, al Parco del Mercatello, si terrà una serata di promozione dei prodotti del Pastificio Amato, il cui ricavato andrà in beneficenza all'Istituto Smaldone.

 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento