rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Eventi

Festival della Letteratura a Salerno: tra i primi tre in Italia, le anticipazioni

Sono state fornite, oggi, al Comune di Salerno, alcune anticipazioni sul programma dell’edizione 2014 del Festival della Letteratura, in calendario dal 23 al 29 giugno

Sono state fornite, oggi, al Comune di Salerno, alcune anticipazioni sul programma dell’edizione 2014 del Festival della Letteratura, in calendario dal 23 al 29 giugno. Alla presenza dell’Assessore comunale alla Cultura Ermanno Guerra, è stata anche lanciata la campagna “Io sostengo Salerno Letteratura” attraverso il sistema Pay-Pal per l’autofinanziamento del Festival. La manifestazione, promossa dal Comune di Salerno, è stata ideata e gestita da un apposito Comitato in collaborazione con l'associazione Duna di Sale, e con la direzione artistica di Francesco Durante.

Inoltre sono stati resi noti i nomi dei vincitori della seconda edizione del Premio Salerno Libro d’Europa, riservato a narratori europei under 40. Tra i cinque vincitori, la giuria popolare formata dai soci del Circolo dei Lettori di Salerno, affiancata da una piccola giuria di critici, sceglierà il supervincitore che sarà proclamato a Salerno il 28 giugno.

"Si tratta del più grande festival letterario mai organizzato al sud di Roma - ha detto Durante - in Italia è il terzo festival letterario più importante insieme a Mantova e Pordenone, e Salerno è la città perfetta per accogliere un evento del genere che rappresenta la manifestazione culturale che produce di piu' in Campania con meno risorse". Ad aprire il festival sarà la prolusione dello scrittore e sceneggiatore Raffaele La Capria, cui seguirà un percorso storico-letterario nei luoghi simbolo del capoluogo campano, dal Castello d'Arechi al complesso di San Pietro a Corte, dove andranno in scena la drammatizzazione delle lettere del poeta Bernardo Tasso, padre di Torquato Tasso, e le novelle di Masuccio Salernitano. Poi, spazio anche per le letture di Fabrizio Pinto che raccontano l'assedio dei francesi alla città di Salerno nel 1648. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Gatto, il centro del capoluogo, nei giorni del festival, ospiterà  su Corso Vittorio Emanuele e in via Mercanti sei palchi che ospiteranno le letture di poesie. "E' un modo per catturare la folla e avvicinare la gente alla letteratura - conclude il direttore artistico - avremo anche percorsi tematici e letture con dibattiti nel cuore della notte e all'alba". Riflettori puntati, infine, sui temi del Sud e dell'Italia pre-unitaria con studiosi e storici, tra cui il giornalista Pino Aprile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival della Letteratura a Salerno: tra i primi tre in Italia, le anticipazioni

SalernoToday è in caricamento