rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Incidente mortale al porto di Salerno: il cordoglio di Cirielli (FdI), De Luca (Pd) e Ugl

La politica torna a discutere delle tragedie che purtroppo continuano a verificarsi nei luoghi di lavoro

Dopo la tragedia verificatasi, ieri sera, all’interno del porto di Salerno, che ha portato alla morte dell’operaio Matteo Leone, la politica torna a discutere degli incidenti sul lavoro. 

Le reazioni 

Amareggiato il Questore della Camera Edmondo Cirielli (FdI): “L’ennesima inaccettabile morte sul lavoro.Esprimo il mio cordoglio alla famiglia e ai colleghi del giovane Matteo Leone, l’operaio deceduto a causa di un incidente verificatosi, ieri pomeriggio, all’interno del porto di Salerno. Non è la prima volta, purtroppo, che accadono tragedie simili a Salerno ma anche in altre città. Le istituzioni - sottolinea l’esponente di Fratelli d’Italia - devono aprire gli occhi: la sicurezza sul lavoro è un tema troppo importante che non può essere più rimandato. Auspico, quindi, che il Governo Draghi si impegni in Parlamento a varare misure più incisive e rigorose per la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro affinchè non si ripetano più questi drammi”. Sulla stessa lunghezza d’onda il deputato Piero De Luca (Pd): “Una notizia terribile e drammatica. La tragica e prematura scomparsa di Matteo Leone ci addolora profondamente, e pone con forza l'esigenza di dare priorità assoluta nel nostro Paese ai temi della salute, della prevenzione e della sicurezza sui luoghi di lavoro, perché tragedie come questa non si ripetano più.Esprimo il più sentito cordoglio e forte vicinanza alla famiglia e ai suoi cari”. 

“La morte del giovane operaio di Salerno, rimasto schiacciato da un carrello elevatore al porto di Salerno, è l’ennesima tragedia sul lavoro che colpisce il nostro Paese. Un bollettino ormai quotidiano, drammatico, inaccettabile. Servono subito interventi concreti sul fronte della sicurezza”. Lo affermano, in una nota congiunta il segretario Generale dell’Ugl Paolo Capone e il segretario Ugl Campania Maria Rosaria Pugliese, a proposito della morte di un operaio di 30 anni, deceduto nella notte dopo che ieri pomeriggio era rimasto vittima di un grave incidente sul luogo di lavoro, al porto di Salerno. “L’Ugl è accanto al dolore della famiglia e della comunità cittadina colpita da questo grave lutto” aggiungono i sindacalisti, che ribadiscono ancora una volta la “necessità di avviare azioni concrete per tutelare i lavoratori, ai quali deve essere anche garantita una formazione costante e qualificata. La manifestazione ‘Lavorare per vivere’, promossa dall’Ugl, intende sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni proprio sul dramma delle morti sul lavoro, che deve diventare una delle priorità dell’azione di Governo” concludono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale al porto di Salerno: il cordoglio di Cirielli (FdI), De Luca (Pd) e Ugl

SalernoToday è in caricamento