Lunedì, 20 Settembre 2021
social

No profit: la cilentana Giancarla Pancione è la migliore Fundraiser italiana

Direttrice Marketing e Fundraising di Save the Children Italia, è la vincitrice del premio dedicato al Miglior Fundraiser italiano

L’Italian Fundraising Award 2021, l’unico premio italiano dedicato ai protagonisti del nonprofit e della raccolta fondi e alle loro storie di solidarietà e generosità, di dedizione e di professionalità, quest’anno è stato assegnato alla cilentana Giancarla Pancione, Direttrice Marketing e Fundraising di Save the Children Italia, nata e cresciuta a Torre Orsaia, in provincia di Salerno.

I dettagli

Il premio per il Miglior Fundraiser, giunto alla sua X edizione, viene assegnato dall’Associazione Festival del Fundraising e Assif l’Associazione Italiana Fundraiser  a chi si è distinto per le eccezionali capacità nella pratica della professione del fundraising, manifestando una spiccata dote nel coniugare gli aspetti tecnici della raccolta fondi con l’attenzione alla cura della relazione personale con i donatori. Con un’esperienza più che ventennale nel fundraising sia a livello nazionale che internazionale, Giancarla Pancione ha contribuito in maniera decisiva alla crescita esponenziale della raccolta fondi di Save the Children Italia, guidando il suo team anche in periodi difficili, verso innovazioni, novità e soprattutto scelte strategiche ben fatte. È un punto di riferimento per la professione dei fundraiser in Italia, un settore strategico e indispensabile per tutto il tessuto sociale italiano, contribuendo a formare le nuove generazioni di fundraiser in Italia.

La reazione

“Ringrazio Associazione Festival del Fundraising e Assif l’Associazione Italiana Fundraiser per questo premio che mi riempie di gioia, soprattutto perché arriva dopo un anno particolarmente difficile per tutti coloro che fanno il mio lavoro. Il 2020, infatti, è stato un anno in cui a causa della pandemia la pianificazione, che è un elemento imprescindibile nel nostro lavoro, insieme ad ogni strategia precedentemente settata, sono state invalidate. Un anno in cui abbiamo dovuto reinventare il modo di fare fundraising, facendolo con passione, competenza, sperimentazione, prossimità e dialogo con i donatori, tutti fattori determinanti per il posizionamento di Save the Children, presso il grande pubblico e altri stakeholder di riferimento - ha dichiarato Giancarla Pancione - Altro motivo di gioia è il fatto che quest’anno il premio come migliore donatore è stato assegnato ad una classe di bambini piemontesi, cosa che non fa che riaffermare come i bambini siano il nostro futuro”. Giancarla Pancione ritirerà il premio come Miglior Fundraiser 2021 durante la cerimonia di premiazione della X° edizione dell’Italian Fundraising Award che sarà aperta a tutti venerdì 9 luglio alle ore 12.00 sulla pagina Facebook del Festival del Fundraising.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No profit: la cilentana Giancarla Pancione è la migliore Fundraiser italiana

SalernoToday è in caricamento