rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
social

Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana: gremito il salone dei marmi

Si è tenuta anche l'investitura del Mantello ai nuovi quattro giovani soci della Scuola Medica Salernitana, cui è seguita la consegna delle Gran Croci al Merìto ad illustri personaggi del nostro territorio distinti nel campo della ricerca, della medicina e dell’arte

Si è tenuto ieri, sabato, presso il salone dei marmi di Palazzo di Città, il Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana, giunto alla sua XXIII edizione, L'evento è legato al Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana che coincide  con la Festa della Patrona, Santa Caterina Alessandrina, protettrice dell'antica Schola Salernitana. "Onorata di aver partecipato in qualità di vice sindaca al prestigioso Premio Internazionale della Scuola Medica Salernitana - ha detto la vicesindaca  Paky Memoli che ha presieduto l'iniziativa - Come osservò Socrate: c’è un solo bene, il sapere. E un solo male, l’ignoranza. La cultura ha un immenso valore. È una vera e propria ricchezza intesa nella pienezza semantica del termine".

Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana/foto di Guglielmo Gambardella

Ad organizzare la manifestazione, l’Uniposms-Nuova Scuola Medica Salernitana che ha assegnato il Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana al giornalista Rai Michele Mirabella per il giornalismo scientifico, al direttore del Giffoni Film Festival Claudio Cubitosi per la cultura. I premi scientifici, invece, andranno a due donne, che saranno insignite del “Premio Trotula”: per la Chirurgia alla professoressa Daniela Andreina Terribile dell’Istituto Gemelli di Roma, e per la Ricerca alla  professoressa Anna Sapino del Caldioli di Torino. I Lumen et Magister alla Carriera saranno assegnati al professor Felice Eugenio Agrò del Campus Biomedico di Roma, per la Ricerca al professor Nicolino Valerio Dorello della Columbia University (Usa), per la Chirurgia al professor Alfonso Amore dell’Istituto Pascale di Napoli. Ad incuriosire i presenti, anche l'investitura del Mantello ai nuovi quattro giovani soci della Scuola Medica Salernitana, cui è seguita la consegna delle Gran Croci al Merìto ad illustri personaggi del nostro territorio distinti nel campo della ricerca, della medicina e dell’arte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana: gremito il salone dei marmi

SalernoToday è in caricamento