Sabato, 13 Luglio 2024
social

Circolo Canottieri Irno sul tetto d'Italia: nuovo titolo ai campionati italiani di canottaggio

L’equipaggio Master dell’otto misto di canottaggio riporta Salerno sul tetto d’Italia. Ai Campionati in tipo regolamentare 1 oro, 3 argenti e 1 bronzo per i Canottieri Irno

Il Circolo Canottieri Irno Salerno si è fregiato di un nuovo titolo italiano. E’ arrivato dal bacino della Standiana, dove nello scorso fine settimana (9-10 ottobre), l’equipaggio misto della specialità otto yole maschile, nella categoria Master maschile, è salito sul gradino più alto del podio in occasione dei Campionati Italiani in tipo regolamentare di canottaggio.

Il team

I “veterani” biancorossi Gigi Galizia e Alfonso Sanseverino, insieme a Francesco Cappuccio e Paolo Frallicciardi, hanno costituito l’ossatura vincente dell’imbarcazione che ha potuto contare sul contribuito anche di Giulio Palomba, Giovanni Squillante e Giuseppe Contino del Reale Yacht Club Savoia, di Riccardo Siena del Tiber Rowing, oltre che del timoniere Raffaele Annunziata del Circolo Canottieri Irno Napoli. Precedute sulla linea del traguardo le imbarcazioni di C. C. Ponti e S. C. Palermo. Galizia e Sanseverino hanno aggiunto al loro personale palmares e al bottino di medaglie del Circolo Canottieri anche il bronzo guadagnato al termine della finale nel doppio canoe, sempre della categoria Master maschile, finendo alle spalle di Stefano Ballarin e Gianpaolo Ragazzi (S. C. Diadora) e di Loris Gonti e Fabio Riboni (S. C. Corgeno).

La spedizione di Ravenna

Ma nella spedizione di Ravenna il sodalizio salernitano, presieduto da Giovanni Ricco, ha impreziosito la bacheca sociale anche con i piazzamenti sul podio portati in dote dalle giovani leve, che sono ormai diventate delle certezze nel panorama nazionale. Il bilancio finale è di altri 3 argenti, con ben 7 dei 9 atleti iscritti alla competizione (che ha registrato complessivamente la partecipazione di più di 800 concorrenti), che sono tornati a casa con una medaglia al collo. A cominciare da Gaia Colasante, vice campionessa d’Italia nel canoino, categoria Senior A femminile, dove si è arresa solo a Elena Joana Armeli (Telimar). Altro piazzamento d’onore per il doppio canoe, nella categoria Junior femminile, dove Roberta Bottigliero e Gioconda Iannicelli si sono posizionate subito alle spalle della coppia costituita da Letiza Mitri e Agnese Macchi (C. C. Saturnia).


Un altro argento, il terzo di questa edizione dei Campionati Italiani in tipo regolamentare, è stato conquistato dall’equipaggio del quattro Ragazzi femminile, composto da Marialuce Pappalardo, Giorgia Torre, Angelina Iannicelli e Isabel Pappalardo, con timoniere Carlo Jorge Riccardi, che ha terminato la finale dietro all’imbarcazione del C. C. Saturnia.

“I risultati ottenuti nel bacino della Standiana sono la cartina di torna sole dell’ottimo livello di preparazione raggiunto dai nostri atleti e sono il meritato riconoscimento ai sacrifici e al lavoro quotidiano, in palestra e in acqua, che viene svolto sotto la guida dei nostri allenatori Francesco Alvino e Rosario Pappalardo. Il Circolo Canottieri Irno Salerno ha dimostrato, anche in una manifestazione tra le più prestigiose in campo nazionale, di avere una squadra altamente competitiva che ci ha permesso di concludere all’undicesimo posto, nella classifica generale per società, su 74 sodalizi partecipanti”, ha commentato Paolo Cardito, consigliere responsabile della sezione canottaggio, che ha accompagnato e supportato la spedizione biancorossa a Ravenna. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circolo Canottieri Irno sul tetto d'Italia: nuovo titolo ai campionati italiani di canottaggio
SalernoToday è in caricamento