Venerdì, 19 Luglio 2024
social

“Uno Slogan contro il Razzismo”: premiati i vincitori del concorso creativo a Salerno

L'iniziativa è rivolta agli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado di Salerno ed ai giovani tesserati Under 14 delle società affiliate alla federazione italiana Nuoto

Si è tenuta ieri, presso la piscina Simone Vitale a Salerno, la premiazione del contest “Uno Slogan contro il Razzismo”. Il concorso creativo, rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado di Salerno ed ai giovani tesserati Under 14 delle società affiliate alla federazione italiana Nuoto, giunto alla quinta edizione, quest’anno si è svolto nell'ambito del progetto "SuSportiamo l'Inclusione", che mira a contrastare le discriminazioni e promuovere la parità di trattamento.

I partecipanti 

Alla premiazione hanno preso parte: il presidente della Rari Nantes Nuoto Salerno, promotore da sempre di iniziative volte alla sensibilizzazione sui temi del razzismo, delle discriminazioni e costantemente pronto a promuovere progetti per il sociale, Enrico Gallozzi, Paola Berardino, delegato Coni Salerno, ed i rappresentanti delle associazioni che patrocinano l’iniziativa: per AiBi Amici dei Bambini era presente Cecilia Borrelli che si occupa del tutoraggio educativo e scolastico e la docente della classe vincitrice dell’istituto comprensivo Tommaso D’Aquino Manuela Manzo. In particolare, quest’ultimo si è distinto per il numero di progetti inviati e la varietà di lavori. La classe 3 A del Plesso Don Peppe Diana- Matierno, dell’I.C. San Tommaso D'Aquino di Salerno è risultata vincitrice nella categoria destinata alle scuole. I lavori ricevuti hanno dato modo agli studenti di confrontarsi sul tema del razzismo delle discriminazioni e del bullismo e sono frutto delle loro riflessioni. Hanno infatti inviato delle bellissime poesie, filastrocche e disegni.

I premiati  

Per la categoria dei tesserati delle società affiliate alla federazione italiana Nuoto hanno partecipato tantissimi bambini con disegni e slogan, tra i quali hanno vinto:

Anna Palmentieri, con lo slogan: “Insieme per formare un grande mosaico… il mondo”. “Il mio slogan è questo perché secondo me siamo come tante tessere colorate che formano un mosaico che in questo caso è il mondo, mentre tessere dello stesso colore non creano nessun disegno.”

Paola Iannizzaro, con lo slogan: “Siamo tutti speciali allo stesso modo” 

Yeseniia Heienko, con lo slogan: “Just don’t do it”. “Non possiamo scegliere dove, quando e da chi nascere ma possiamo scegliere come vivere e come trattare noi stessi e le altre persone: Basta smettere di farlo! Il razzismo è un crimine!”

L'iniziativa 

I vincitori nella categoria tesserati sportivi hanno ricevuto un buono libri, poiché il messaggio dell’iniziativa è che grazie alla cultura si possono vincere le discriminazioni.Il contest è stato lanciato in vista della Giornata mondiale contro il razzismo del 21 marzo 2023, con l'obiettivo di sensibilizzare i giovani sul tema e invitare alla riflessione su episodi di razzismo vissuti quotidianamente.Il concorso rappresenta un'importante occasione per i giovani di esprimere la loro creatività e sensibilità sul tema dell'inclusione e della diversità. "Il nostro impegno non può essere limitato allo sport ma dobbiamo cercare, nel nostro piccolo, di lasciare un segno nella società e trasferire nelle giovani generazioni buoni sentimenti di accoglienza e rispetto degli altri - afferma il presidente giallorosso Gallozzi- Se non portassimo avanti questi principi le nostre attività sportive, seppur degne dei migliori risultati, diventerebbero vane".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Uno Slogan contro il Razzismo”: premiati i vincitori del concorso creativo a Salerno
SalernoToday è in caricamento