Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Luci accese nelle sedi Cgil della Campania, il sindaco Napoli e Piero De Luca contro la guerriglia dei No Vax: "Gravità inaudita"

Dopo l'assalto alla sede della Cgil di Roma, il sindaco di Salerno ha espresso una ferma condanna per gli estremisti

Avellino, Benevento, Caserta, Salerno: in tutte le Camere del Lavoro, presidi e luci accese "contro il buio di chi vuole far fare passi indietro alla democrazia del nostro Paese", fa sapere la Cgil Campania, dopo l'assalto dei No Vax alla sede sindacale di Roma.

Il commento del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli

Esprimo ferma condanna per le violenze, gli assalti le devastazioni che i no vax ed i no green pass hanno scatenato a Roma. La capitale d'Italia è stata messa a ferro e fuoco da criminali fascisti con i quali non esiste alcuna possibilità di dialogo.

Insieme all'individuazione e punizione dei responsabili è fondamentale che le forze realmente democratiche isolino questi fascisti e tutti coloro che li ispirano e sostengono. Il tempo degli equivoci è finito.
 

E il vice capogruppo dem alla Camera Piero De Luca incalza:

"Di una gravità inaudita la barbara violenza da parte di esponenti di estrema destra che a Roma hanno attaccato la polizia e assaltato la sede cgil nazionale.Tutte le forze politiche condannino con fermezza questa vergognosa azione destabilizzante, squadrista e antidemocratica". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci accese nelle sedi Cgil della Campania, il sindaco Napoli e Piero De Luca contro la guerriglia dei No Vax: "Gravità inaudita"

SalernoToday è in caricamento