rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Pneumatici invernali o catene a bordo anche nel nostro territorio: ecco quando scatta l'obbligo

I consigli dell'Aci per gli automobilisti

Tornano gli pneumatici invernali o le catene da neve sui veicoli. L'obbligo di “essere muniti ovvero avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve e su ghiaccio” si estende dal 15 novembre al 15 aprile su tutte le arterie o i tratti di strada soggetti a ordinanza e dove è esposto l'apposito segnale. Sono numerosi i tratti di strada della provincia di Salerno a maggior rischio nel periodo invernale. Le dotazioni invernali possono essere montate a partire dal 15 ottobre e c'è tempo poi fino al 15 maggio per smontarle e sostituirle. Per essere in regola con la norma è importante verificare che sulle gomme invernali ci sia la scritta M+S oppure M&S o M.S, ossia Mud and Snow, fango e neve; le loro prestazioni su fondi innevati e ghiacciati, però, sono inferiori rispetto agli pneumatici invernali specializzati, e cioè quelli che oltre ad avere la scritta M+S hanno anche il disegno di una montagna a tre punte con un fiocco di neve all'interno. Questi pneumatici certificano il superamento di specifici test e garantiscono le più efficaci performance sulla neve e sul ghiaccio.

La differenza tra le due tipologie può essere sintetizzata dal fatto che, mentre gli pneumatici M+S hanno dei tasselli più profondi e maggiormente distanziati tra di loro, gli pneumatici prettamente invernali hanno invece tasselli del battistrada di forma diversa, ma, soprattutto, hanno, all'interno dei tasselli numerose lamelle che garantiscono la trazione nelle situazioni più difficili. La diversa mescola consente inoltre di avere maggiore grip anche alle basse temperature.

Parla il direttore dell'Automobile Club Salerno Giovanni Caturano:

Per una maggiore efficacia dell'aderenza del veicolo è sempre opportuno e consigliabile sostituire tutti e quattro gli pneumatici, anche se la norma prescrive il loro uso obbligatorio solo per quelli montati sull'asse della trazione. Per essere in regola con il Codice della Strada, gli automobilisti possono comunque continuare a circolare con le consuete gomme estive e portare le catene nel bagagliaio, ma è bene sapere che le gomme invernali hanno prestazioni superiori non solo in caso di neve o di ghiaccio, ma anche di pioggia, di strade sdrucciolevoli e in condizioni di temperature basse fino ai 7 gradi centigradi.

Chi contravviene all'obbligo di dotazioni invernali rischia una multa, diversa a seconda se la circolazione avviene nei centri abitati, su autostrade o strade extraurbane principali; è inoltre prevista la decurtazione dei punti dalla patente.

L'intervento del presidente dell'Aci Salerno, Vincenzo Demasi

Viaggiare con pneumatici idonei, non solo consente di rispettare la norma e non incorrere nelle sanzioni previste, ma contribuisce in maniera incisiva a migliorare la sicurezza della circolazione stradale salvaguardando la propria incolumità e quella altrui.

Gli obblighi non si estendono ai ciclomotori a due ruote e ai motocicli che, però, non possono circolare in caso di neve o ghiaccio su strada o di precipitazioni nevose in atto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pneumatici invernali o catene a bordo anche nel nostro territorio: ecco quando scatta l'obbligo

SalernoToday è in caricamento