Cronaca

Allarme mercurio e diossina nella Valle dell'Irno: i dati dello studio Spes

Valiante: "Promuoveremo urgente incontro con i sindaci della Valle dell’Irno per attivare una comune azione. Chiederò la necessaria discussione anche in Commissione consiliare Ambiente del Comune"

Sono risultati superiori alla norma, i livelli di mercurio e di diossina della Valle dell'Irno: lo ha rivelato lo studio Spes dell'istituto zooprofilattico presentato ieri a Palazzo Santa Lucia, dal presidente dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale  e dal presidente della Regione.

Il commento del sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante

I livelli di inquinamento di aria, acqua e suolo del territorio della Valle dell’Irno sarebbero superiori alla media e hanno fatto scattare il campanello d’allarme.  Occorre comprendere, per quanto ci riguarda, quali sono le principali cause della contaminazione e quali i rimedi a tutela della pubblica salute. 

Lo stesso primo cittadino ha annunciato che chiederà i necessari approfondimenti dalla Regione Campania e dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale che ha curato sin dal 2016 lo studio Spes. "Promuoveremo urgente  incontro con i  sindaci della Valle dell’Irno  per attivare una comune azione.  Chiederò la necessaria discussione anche in Commissione consiliare Ambiente del Comune", conclude Valiante.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme mercurio e diossina nella Valle dell'Irno: i dati dello studio Spes

SalernoToday è in caricamento